ACME - Associazione Amici Collaboratori Museo Egizio


L’Associazione Amici Collaboratori del Museo Egizio di Torino viene fondata il 4 settembre 1974 da Silvio Curto, Alessandro Roccati, Mario Tosi, Celeste Rinaldi, Luigi Saffirio, Maria Rosa Orsini e Ida di Aichelburg.
 

La vita dell’Associazione inizia nell’autunno del 1974 con una serie di iniziative volte ad avvicinare tutta la cittadinanza alla civiltà egizia rappresentata nel Museo Egizio di Torino.  Fin dall’inizio i Soci stabiliscono degli appuntamenti periodici, come cicli di conferenze tenute da studiosi di varia provenienza su argomenti idonei ad aprire nuove prospettive ed interessi sulle collezioni, spesso seguite da visite tematiche del Museo Egizio. Le oltre 300 conferenze fino ad oggi tenute sono pubblicate  nella collana SEREKH a cura dell’Associazione stessa e consultabili presso la biblioteca del Museo Egizio di Torino.

 

Coerentemente con i suoi scopi statutari, nel corso degli anni l’Associazione:

 
  • ha offerto al Museo collaboratori per consentire l’apertura di tutte le sale in occasione di eventi straordinari, e volontari specializzati per guidare i visitatori di riguardo;
  • ha reso possibili rilevanti donazioni di antichità, nonché nuove acquisizioni su fondi erogati da enti privati;
  • ha incrementato il patrimonio librario del Museo e ha contribuito economicamente alla realizzazione di pubblicazioni scientifiche di alto livello;
  • ha agevolato e collaborato agli scavi compiuti dalle missioni archeologiche organizzate dalla Soprintendenza alle Antichità Egizie; 
  • ha organizzato cicli di lezioni didattiche in varie località del Piemonte;
  • ha collaborato con il Museo all’allestimento di sale museali e mostre e ha curato l’organizzazione di congressi e giornate di studio.


Il consiglio direttivo in carica è composto da Alessandro Bongioanni (Presidente), Tiziana Baldacci, Aldo Moretti (Vicepresidenti), Fiorella Ciarlo, Alfredo Luvino, Alessandro Rolle.

--> Vai al sito