Il Museo, la ricerca e il restauro

La ricerca e l’internazionalizzazione sono gli ambiti in cui il Museo Egizio continua a investire per proseguire il cammino di crescita e di affermazione: una scelta che non si rivolge solo alla comunità scientifica, ma a tutti coloro che riconoscono nel dinamismo dell’istituzione la capacità di aprirsi a un pubblico sempre più ampio e eterogeneo.

Restauri, studi e analisi archeometriche, realizzate con metodi non invasivi, permettono una crescita culturale che non è rivolta esclusivamente al mondo scientifico, ma anche al vasto pubblico.

Espressione di ciò è l'Area Restauro, attualmente allestita al primo piano, che permette ai visitatori di assistere dal vivo al restauro delle mummie animali del Museo.
Deir el-Medina Through the Kaleidoscope – 2018 Turin International Workshop
Ultima settimana di scavo – il diario di Lara Weiss e Christian Greco
Summer School Università di Pisa

Oggetti in mostra in altri Musei

Il confronto, l'approfondimento scientifico e la diffusione del patrimonio culturale sono alla base del Museo Egizio, che pone quotidianamente la ricerca al centro della propria attività. Per fare ciò, fondamentale è la collaborazione con musei e istituzioni culturali del mondo intero. La collezione che il Museo Egizio ha l'onore e l'onere di custodire appartiene all'umanità tutta: per questo, i reperti conservati nelle sale del Museo sono oggetto di esposizioni temporanee anche all'estero.